Conosciamo benissimo il ns amico MacBook che ha sempre fatto il suo dovere, ma ora e diventato lento. Cosi lento che non sai piu cosa fare… comprare nuovo? oppure investire una somma di denaro X per farlo camminare avanti ancora.

Presso iLecco.it arrivano decine di richieste ogni settimana con la stessa domanda. Ognuna richiesta e ovvio e diversa e per il modello diverso e per il problema ma in se portano l’obiettivo unico: Ho bisogno di un Mac piu veloce! Nuovo costa troppo, vorrei possibilmente tenere ancora il mio. Me lo puoi fare?

Parliamo in questo particolare articolo del blog iLecco.it delle macchine, computer portatili Apple MacBook prodotti nel periodo tra il 2008 e 2012. Identificata la produzione come “unibody”, che significa ricavati da un estratto unico di alluminio con delle frese e lavorazioni di carpenteria di altissima precisione. Attualmente pero rientrano ormai nella classifica “Vintage” quindi Apple li considera come non riparabili e non idonei alla assistenza presso Apple Store.

Basandomi sul modello base medio del MacBook 13-15-17″ venduto nel 2009-2012 e analizzando richieste di assistenza che arrivano ad oggi posso dire che problemi comuni di questi modelli nel 2020 sono:

  • Lentezza. Disco fisso originale era da 320GB, alcuni modelli portavano gia un disco meccanico da 5400rpm 500GB e 750GB, per avere una potenza maggiore e un disco piu veloce costava ai tempi €350 per un 500GB WD Black Edition e €440 per 750GB. Top di Gamma era un 1TB Hitachi da 7200rpm e costava la bellezza di 600€.
  • Produttività. Memoria RAM DDR3 installata di fabbrica era standard pari a 4GB quindi 2 banchi da 2GB, durante l’ordine online oppure quello telefonico (che mi piaceva di piu) l’aggiunto di 4GB per arrivare al massimo di 8Gb (4+4) costava bei €400 in aggiunta e 2 settimane di attesa.
  • Audio. La cassa audio, sopratutto il woofer, quest ultimo fatto in silicone e gomma, potrebbe oggi gracchiare al volume medio alto, ma il suono e ancora accettabile.
  • Autonomia. La durata della batteria originale potrebbe essere ridicola, dopo quasi 10 anni forse dura 15-30 min, giusto il tempo per arrivare dalla presa alla presa.
  • Scheda video. Modelli Macbook Pro 15″ e 17″ produzione 2010-2011 possono presentare problemi legati al funzionamento corretto della scheda video
  • Sistema operativo. Software installato se non aggiornato ai tempi potrebbe essere ancora quello suo originale Mac OSX 10.6 oppure 10.7, alcuni avevano pure 10.8 Lion, che pero attualmente non supporta la maggior parte degli applicazioni disponibili online
  • Hardware – rumorosità. Le ventole, se non vengono puliti con cadenza di manutenzione programmata creano rumore e vibrazioni.
  • Hardware – surriscaldamento. Computer diventa bollente sopratutto nella parte del polso oppure sopra la tastiera. Possibile spegnimento per la protezione dei componenti interni.
  • Hardware – tastiera. Tastiera piena di polvere con tasti consumati dove non si puo piu leggere la lettera o cifra e un normale stato di usura del tuo amico MacBook compagno quotidiano.
  • Hardware – touchpad. TouchPad o trackpad interno, insomma il mouse sotto la tastiera potrebbe perdere i colpi oppure essere storto, quindi non funzionare piu come quando era nuovo.
  • Hardware – cerniera display. Con il tempo e movimento del display o troppo frequento oppure poco frequento la cerniera potrebbe risultare troppo dura ad aprire oppure troppo debole per mantenere il display ad un certo angolo di inclinazione.
  • Hardware – connettività bluetooth e wireless. Cliente di solito si lamenta di un icona del connettività in grigio (quindi disabilitato o danneggiato), oppure continua interruzione della connessione.
  • Hardware – schermo bianco o nero. Potrebbe essere che si tratta di un problema software ma in 80% dei casi e un problema hardware. Malfunzionamento dei componenti principali sulla scheda madre impediscono corretto avvio del MacBook o del sistema operativo Mac OSX.
  • Estetica. 4 piedini di gomma sotto il tuo MacBook persi non si sa dove e come, sempre la piu richiesta assistenza su tutti i MacBook dal 2006 fino a quello presente. Dopo segue il display a macchie con antiriflesso rovinato ma per il fortuna tocca il modello Retina 2012-2017 e quindi non Unibody 2008-2012. Estetica piu complessa a sistemare tocca graffi sulla scocca, piegamenti della carcassa in zona dei polsi oppure lo stortamento della porta RJ45 quella di rete internet, ma anche il posteriore graffiato e rovinato che mostra quanto e stato fedele durante questi anni della vostra stretta amicizia.

Scopriamo insieme cosa si puo fare per velocizzare il tuo MacBook? Servizio “TurboMac” di iLecco.it è alla tua completa disposizione da anni in zona di Lecco Como Monza e Bergamo! Siamo in grado di trasformare il tuo vecchietto mac in un MacBook paragonabile a quelli attuali senza spendere un capitale.

Contattami qui per raccontare il difetto grave o malfunzionamento del tuo MacBook.

Guarda qui gli racconti dei ns clienti una volta che abbiamo messo noi le mani per togliere ruggine e dare la performance mai vista!

Guarda qui i miei video che parlano in diretta delle modifiche apportati ai vs Apple MacBook!

Canale Youtube con i video dedicati

https://www.youtube.com/channel/UCrJG-Q2Ur0Xvgtc6rdM829w/
Top
X
WhatsApp chat